';
side-area-logo

Brachetto d’Acqui

DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA E GARANTITA
Azienda Agricola Il Botolo | Brachetto
  • Image
    CARATTERISTICHE DEL TERRITORIO
    DI PRODUZIONE

    Origine: dai vigneti con la migliore esposizione della tenuta aNizza Monferrato
    Altitudine: 200 m s.l.m.
    Superficie: Ha 1,51
    Esposizione: nord, nord/est
    Tipo di terreno: limoso e argilloso
    Densità impianti: 4600 viti/Ha
    Allevamento: guyot
    Età vigneto: oltre 20 anni

  • Image
    NOTE ORGANOLETTICHE

    Di colore rosso rubino con riflessi granati, ha un delicato perlage; al naso presenta profumi delicati di rosa, fragola e
    mora. In bocca è morbido, dolce e delicato.

  • Image
    NOTE TECNICHE

    Varietà: 100% Brachetto
    Conduzione Vendemmia: manuale
    Vinificazione: fermentazione in vinificatori in acciaio inox
    Affinamento:cuvée in acciaio inox per 4 mesi
    Bottiglia: borgognotta tradition cc 750

  • Image
    ABBINAMENTI GASTRONOMICI

    Ideale per accompagnare fragole, pesche, macedonie di frutta, budini, dolci alla crema e pasticceria secca.

  • Image
    TEMPERATURA DI SERVIZIO

    Servire a 6°- 8°C

Il clima autunnale e le giornate spesso grigie rendono oltremodo piacevole il consumo di un vino rosso, dolce e lievemente frizzante: il Brachetto d’Aqui DOCG.
E’ un vino antico, ritenuto afrodisiaco al tempo degli antichi romani: pare infatti che il ‘Vinum Acquense’ apprezzato da Cleopatra fosse proprio l’antenato del nostro Brachetto e che Giulio Cesare e Marco Antonio la rifornissero in quantità, proprio per la sua caratteristica afrodisiaca.
Il Brachetto ha ottenuto il riconoscimento DOC nel 1969 e DOCG nel 1996 e, secondo il disciplinare, può essere prodotto solo in 26 comuni delle province di Asti ed Alessandria e solo nei terreni in collina, con allevamento in controspalliera delle uve Brachetto, che compongono questo vino almeno al 97% (nel caso del Botolo, noi vinifichiamo in purezza, cioè al 100%).
Il vino che si ottiene è di un magnifico colore rosso rubino, naturalmente vivace, fresco e morbido, con un aroma che richiama i sentori della frutta matura e degli aromi floreali.
E’ un vino da consumare fresco, che non sopporta l’invecchiamento e, per il Botolo, e’ con il Moscato il primo vino del nuovo anno che viene imbottigliato: lo stiamo infatti confezionando proprio in questi giorni e pare che l’annata 2018 sia davvero ottima, con un grado alcolico di 5 gradi, come da disciplinare.
Il rigido disciplinare, che fissa la produzione massima di vino DOCG per ettaro a 5.600 litri, rende questo vino assai costoso, ma molto apprezzato per essere gustato accompagnato da un dolce o della pasticceria secca, sia come fine pasto che come accompagnamento lievemente alcolico all’ora del the.

I NOSTRI VINI

Dai migliori vitigni del territorio piemontese

Azienda Agricola Il Botolo | Nizza

NIZZA DOCG

Azienda Agricola Il Botolo | Barbera d'Asti Superiore

BARBERA D’ASTI SUPERIORE DOCG

Azienda Agricola Il Botolo | Barbera d'Asti

BARBERA D’ASTI DOCG

Azienda Agricola Il Botolo | Chardonnay Barrique

PIEMONTE DOC CHARDONNAY BARRIQUE

Azienda Agricola Il Botolo | Chardonnay

PIEMONTE DOC CHARDONNAY

Azienda Agricola Il Botolo | Brachetto

BRACHETTO D’ACQUI DOCG

Azienda Agricola Il Botolo | Moscato

MOSCATO D’ASTI DOCG